The Diver, la scultura in vetro di Lasvit

Il video dell'installazione luminosa, composta da migliaia di sfere di vetro opaco soffiate a mano, che nella Lotte World Tower di Seoul

The Diver è una scultura di vetro di 17 metri, composta da migliaia di sfere di vetro opaco soffiate a mano. È stata installata presso la Gana Art Gallery, all’interno della Lotte World Tower, un grattacielo di 123 piani e 555 metri d’altezza situato a Seul, nei pressi del fiume Han. Il video realizzato da Lasvit rende bene la magia di questa la scultura di luce realizzata dal designer Maxim Velcovsky, direttore creativo di Lasvit che si è sipirato all’antica tradizione dei tuffi propria della regione. La superficie a bolle di questo tuffatore sospeso evoca le piccole bollicine d’aria che accarezzano la pelle nell’istante ci si tuffa nell’acqua.

“Per Lasvit è molto importante la creazione di contenuti il video, sempre più connessa con le tendenze tecnologiche contemporanee”, ci racconta Marcel Náhlovský, marketing director di Lasvit. “I video ci permettono di mostrare a tutti la bellezza del prodotto e dell’installazione, nonché la storia della sua creazione. Ogni pezzo, fatto su misura, racchiude in sè un’unica ispirazione, l’abilità e l’idea originale del progettista, il lavoro d’artigianato e il senso semplice per la bellezza. Il video, come mezzo, è in grado di stimolare più sensi e aiuta ad ispirare altre persone in tutto il mondo. Secondo i risultati del nostro recente successo, crediamo che funzioni molto bene”, continua.

Gli chiediamo un’anticipazione sul film di Lasvit che sarà proiettato in anteprima a ottobre al Milano Design Film Festival e risponde: “Sarà un breve film che introduce i protagonisti principali che stanno dietro a Lasvit, in particolare il suo fondatore, Leon Jakimič. La storia di Lasvit è quella della resurrezione della tradizione millenaria di vetrai nelle terre ceche da parte di un uomo che originariamente voleva fare il tennista. Ci saranno spezzoni diversi: si andrà dall’oscurità che ha coperto il mondo intero dopo la crisi economica del 2008 e che attualmente sembra più luminosa e produttiva fino alla connessione di Lasvit con Milano, l’arte e lo sport”, conclude Marcel Náhlovský.

Fondata in Repubblica Ceca nel 2007 da Leon Jakimic, Lasvit combina le migliori tecniche di soffiatura del vetro con interpretazioni sorprendenti. “Nutro grande rispetto e ammirazione per l’artigianalità precisa e ispirata degli antichi maestri. Noi abbiamo fatto della perfezione boema il nostro motto – boema inteso come regione e come approccio creativo libero per eccellenza. Continuiamo ad impegnarci per raggiungere perfezione e precisione, proprio come i nostri predecessori”, ha detto il fondatore.