Elisa Fuksas

Chinese Honeymoon (2014) è un’opera tra il diario e il documentario. Elisa Fuksas ritrae il viaggio della sua famiglia in occasione dell’inaugurazione dell’aeroporto di Shenzen (Cina). Girata con videocamera digitale e pellicola super otto, è una storia tra dimensione privata e la ribalta delle archistar.

Elisa Fuksas (Roma, 1981) è “La Figlia di”, come lei stessa si definisce nell’omonima e ironica autobiografia (2014). Laureata in architettura, Elisa scrive e dirige video musicali, spot e cortometraggi tra il racconto documentaristico e la fiction. Cenni autobiografici e architettura sono spesso presenti. Intervista su 7th Room nell’articolo L’amore salverà il mondo
Filmografia: Please Leave A Message (2007); video istallazione Artificial Desire (2008); L’Italia del nostro scontento (2009); FFR: For Future Reference (2010); Nina (2012); campagne adv Aurora e Le Reve per Malloni (2013); Chinese Honeymoon (2014); La Nuvola. Work in progress (2015);  Black Mirror. A Journey With Mat Collishaw (2015); Bisogna aver coraggio per Antony Morato e L’Uomo Vogue (2016); The Courage To Dare (2016); in progress: Love Will Save the World; A Life Beyond Earth
Premi: Nastro d’argento per 2007 (Please Leave A Message)
Fonti: canale vimeo