Neal Howland

Il corto Vietnam (2016), che precede India (2016), enuclea tutte le caratteristiche dello stile documentaristico di Howland: la narrazione del viaggio con strumenti di ripresa leggeri, la sequenza serrata di immagini ritmate dalla musica e l’utilizzo di una voce narrante che utilizza la letteratura – in questo caso le parole di Alan Watts – come metafora del luogo.

Neal Howland è un giovane filmmaker americano con la passione per la fotografia e per il viaggio. Cavalletto, fotocamera digitale con pochi obiettivi, smartphone e tablet sono la sua attrezzatura di lavoro. La sua mission: il visual storytelling a partire dal vissuto personale e dal contatto diretto con la gente del luogo.

Sede: Massachusetts
Filmografia: India (2017); Puerto Rico – Crisis Island (2016); Vietnam (2016); Maison de Manger – House of Eats (2016); The Quince & Quail – Antiques & Vintage Curiosities (2015); Stanley – Classic Vacuum Bottle (2016); North Shore – CinemaScope Anamorphic (2015); Sparta & Beavertail (2015); Wander Solstice (2015); From Whence We Came (2014); August Sail (2014)
Fonti: sito internet; canale vimeo