Samuele Malfatti

Controverso washbasin > the making of  (Italia 2017) è un video che racconta, con il linguaggio della video arte, il processo di realizzazione del lavabo Controverso di antoniolupi, sottolineando il rapporto che si viene a creare con la lavorazione, il “processo” che diventa il progetto stesso e la valenza scultorea dell’oggetto.

Samuele Malfatti si definisce un videographer. Si diploma all’Accademia di Belle Arti. Dal 2000 sviluppa un personale linguaggio visivo sia in progetti documentaristici che in videoinstallazioni, performance audio-video e danza. Nel 2004 fonda a Valencia il collettivo Lacomida con cui sviluppa progetti di live video per festival internazionali tra cui Observatori, Traffic festival, REC festival. Fa parte dello studio creativo FLMRS, dove il linguaggio artistico della videoarte viene declinato in progetti aziendali. Dal 2006 collabora con il videoartista Theo Eshetu. Approfondimento su 7th Room nell’articolo antoniolupi e il lavabo in pezzi.

Sede: Lucca
Filmografia: Meditation.Light (2007); Live, Grow, Move (2007); Manutentori d’acciaio (2008); Lugares Comunes (2008); Sustainab.Italy (2008); Ars & Navis (2009); Still Fighting (2010); Lugares Comunes V3 (2010); Daniele Silvestri Live (2011); Fire_Earth_Air (2011); Colour, Skin & Rome (2011); Diamorphoses (2012); Multiplicities _ Zaha Hadid Design (2013),  ɪnˈvɪz.ɪ.bl̩ _ ɛ̃vizibl _ imbi’siβle (2013); Made In Tuscany _ Architettura Sonora (2013); My Wave_Jaguanera (2013); Pixel (2016); Introverso (2016); Never Repeat (2016); We are our vessel (2016); Controverso washbasin > the making of (2017); Controverso washbasin > Paolo and Ulian (2017); Atlas Fractured (con Theo Eshetu) per DOCUMENTA 14, 2017.
Fonti: sito web; canale vimeo; sito FLMRS