Welcome Home

Il video di Spike Jonze per la presentazione di HomePod di Apple

Apple non sbaglia un colpo. Il video per presentare HomePod, l’innovativo altoparlante wireless per la casa, è stato ideato da Spike Jonze (Rockville, Usa, 1969), autore di film cult come Essere John Malkovich, Il ladro di orchidee, Her e di video musicali per i Sonic Youth, i Chemical Brothers, Beck e Bjork.

Intitolato Welcome Home, questo nuovo spot ha per protagonista la cantante e ballerina inglese FKA Twigs (Cheltenham, UK, 1988), che torna nel suo appartamento dopo una lunga e stancante giornata di lavoro. Esausta accende Homepod di Apple, sussurrando “Hey Siri, suona qualcosa che mi piacerebbe”. Si siede sul divano e via… parte la musica. Siri sceglie Til’ It’s Over del rapper Anderson Paak e a poco a poco le dimensioni della casa si allungano, si allargano, si distorcono e in un crescendo incredibile la protagonista si alza e inizia a ballare in questo ambiente domestico distorto, in cui ballano anche pareti e divani sincronizzati ai movimenti del suo corpo avvolto in un vortice di colori. A un certo punto del video la ragazza si specchia e allontana la sua immagine triste e delusa, perchè grazie al nuovo speaker musicale di Apple ora la vita ha un altro sapore. Ma poi la musica finisce e la protagonista torna sul suo divano.

Il corto ci ha ricordato il precedente spot pubblicitario firmato sempre da Spike Jonze per promuovere la fragranza della maison giapponese Kenzo, in cui l’attrice e ballerina Margaret Qualley vaga nel foyer di un ristorante finché non comincia a ballare (sembrando quasi posseduta) sulle note della canzone Mutant Brain. Di sicuro questi spot li ricorderemo a lungo. E al di là del prodotto pubblicizzato.